Archivi categoria: Senza categoria

Spaziale…Thailandia! Pranzo & Cena Vegan

12219567_898197763596203_8385242372470202349_n

Venerdì 13 novembre 2015, alle ore 12:00
presso La Pida e Companatico, Via Cervese 385 – Cesena

Piatto unico 100% vegetale ispirato ai sapori della Thailandia !
10 € a persona, anche d’asporto!

(Utilizzo di materie prime bio e/o locali)

Pranzo & cena
orario: 12.00/14.30 _ 17.30/21.30

Per un migliore servizio e ridurre gli sprechi è gradita la prenotazione al 335/8043676

Prenotazioni tavoli 335/8043676
VI ASPETTIAMO!

Info alla pagina Facebook
https://www.facebook.com/events/725559730878449/

Presidio RAI contro Maratona Telivisiva dell’AIRC.

12208271_1488298638141353_3996035616838732840_n

Domenica 8 novembre, dalle ore 10:30 alle ore 13:30

Presidio in contemporanea con le RAI di Milano, Firenze, Roma, Torino e Napoli contro la vergognosa “Maratona”

Domenica 8 Novembre avrà luogo una mega protesta contro la questua della Rai a favore dell’Airc, associazione per la ricerca sul cancro che, insieme a Telethon , Anlaids , Aism ,30 ore per la vita , Fondazione Coscioni e altre , finanzia l’ orribile vivisezione . Invitiamo tutti i sinceri attivisti anti-vivisezionisti a partecipare e a condividere l’evento .
Ricordo a tutti che trattandosi di un presidio pacifico , non saranno tollerate frasi ingiuriose, frasi derisorie e comportamenti violenti, grazie .

Info alle pagine Facebook:

https://www.facebook.com/events/1184288701587282/

https://www.facebook.com/events/867003906750476/

World Vegan Day al Thegreenplace

12119175_913593062051000_9031725917522804970_n

Domenica 1 novembre, dalle ore 10:30 alle ore 18:30
Thegreenplace, Via dell’Umiltà 4409, 01036 Nepi – VT

Anche quest’anno festeggiamo il World Vegan Day, un evento simbolico che verrà celebrato in tutto il mondo Domenica 1 Novembre.

Vi invitiamo a trascorrere questa giornata particolare al Thegreenplace, per ricordare e approfondire il primo vero motivo della scelta vegan: il rispetto per la vita di tutti gli animali, come quelli che qui nel rifugio vivono finalmente in pace, liberati da molteplici dinamiche di sfruttamento e violenza. Per questo vi proponiamo non solo un’occasione per conoscere direttamente gli altri animali non umani e imparare ad interagire con loro, ma anche un programma ricco di attività.

Un’intera giornata di incontri, presentazioni e dibattiti per apprendere, condividere e confrontarci sul tema dello sfruttamento e della liberazione animale, dell’attivismo e quindi dei molteplici aspetti che caratterizzano l’impegno e lo stile di vita vegan.

Nello splendido anfiteatro naturale di terra battuta, sotto la grande quercia, gli interventi si alterneranno secondo questo PROGRAMMA:

10:30 Arrivo e registrazione partecipanti

12:00 Benvenuto al WVD a cura di iVegan www.ivegan.it

12:30 Presentazione del progetto Thegreenplace e introduzione ad un corretto approccio nella relazione con gli altri animali www.thegreenplace.it

13.30 Pausa con pranzo a buffet 100% cruelty free

15:00 Presentazione della nuova rivista Vegan Italy edita da Sonda Edizioni, a cura della direttrice Valentina Sonzogni
www.veganitaly.it/#chisiamo

16:00 Presentazione dell’ebook Salvi!Appunti per una teoria e una pratica dei rifugi per animali, a cura della giornalista Leonora Pigliucci e di Francesca De Maria del Parco Faunistico Piano dell’Abatino http://www.goware-apps.com/salvi-appunti-per-una-teoria-e-una-pratica-dei-rifugi-per-animali-a-cura-di-valentina-sonzogni/

17:00 Presentazione della campagna NOmattatoio, a cura delle ideatrici Eloise Cotronei e Rita Ciatti www.nomattatoio.org

18:30 Saluti

PER I PIU’ PICCOLI
Spazio bimbi, a cura di La tribù del sole

Evento a cura di Thegreenplace, Ivegan e Gallinae in fabula.

Durante tutto il corso della manifestazione saranno presenti i seguenti STAND:

Gallinae in Fabula ONLUS, associazione di volontariato e gruppo di ricerca finalizzato alla divulgazione dell’antispecismo, e dei suoi principi, nelle società contemporanee. www.facebook.com/gallinaeinfabula?fref=ts

iVegan, negozio e shop on-line che offre una vasta scelta di prodotti 100% vegan, senza ingredienti animali, biologici e a prezzi equi, con la consapevolezza che il primo cambiamento da attuare sia quello alimentare di tipo etico verso gli animali e la terra che ci ospita. https://www.facebook.com/iVegan-il-biologico-a-domicilio-224430704873/timeline/

VeganEaty Fair catering cruelty free, dove potrete degustare gratuitamente assaggi di dolci vegan artigianali e ricevere informazioni sulle attività di organizzazione eventi, corsi di cucina vegan, preparazione di rinfreschi per feste e cerimonie. www.facebook.com/vaganeaty?fref=ts

Ecocentrici bioprofumeria, che proporrà una scelta di prodotti accuratamente selezionati per le loro componenti esclusivamente naturali e di provenienza da agricoltura biologica attestate da certificazioni dei più riconosciuti enti internazionali; naturalmente vegan friendly e cruelty free. https://www.facebook.com/Ecocentrici-Bioprofumeria-236505873173502/timeline/

Non mancherà la possibilità di degustare e ricevere campioni dei prodotti offerti dagli sponsor:
Muscolo di Grano www.muscolodigrano.com
Biolab www.biolab-eu.com
Biofficina Toscana www.biofficinatoscana.com
Biovera www.cosmofarma.it/biovera
Antos www.antoscosmesi.it
Puravida bio www.puravidabio.it
Dr. Organic www.drorganic.co.uk

PRENOTAZIONE
Per prenotare chiamare o mandare un SMS al 324.0857359 indicando il nominativo e il numero di persone (adulti/bambini).
Siamo in campagna: vi suggeriamo un abbigliamento sportivo e un cambio per i più piccoli!

COSTI
Partecipazione all’evento gratuita
Offerta libera consigliata per il pranzo*, il cui ricavato sarà destinato interamente alle spese di sostentamento del rifugio
€ 20 per gli adulti
€ 10 per i ragazzi fino a 10 anni
gratis per i bambini fino a 4 anni
*Specificare eventuali allergie al momento della prenotazione

PARCHEGGIO INTERNO

ATTENZIONE: Non è possibile venire al Thegreenplace portando con sé altri animali, per ovvi motivi legati alle dinamiche interspecie che si creerebbero con i circa 120 individui in libertà che già vivono qui. Grazie per la comprensione.

DOVE SIAMO
Via dell’ Umiltà 4409, 01036 Nepi (VT)

COME RAGGIUNGERCI
Dal Grande Raccordo anulare imboccare la Cassia bis in direzione Viterbo. Prendere lo svincolo per Umiltà/Nepi/Castel Sant’Elia (attenzione perché è in curva e si vede all’ultimo momento), da qui calcolare 4,4 km circa. Infine troverete
sulla vostra sinistra una staccionata di legno con il cartello Thegreenplace e il numero 4409.

Il Thegreenplace è un santuario per animali liberati dal dominio e dallo sfruttamento umano, per un’esistenza in libertà e
pace, senza secondi fini.
www.thegreenplace.it

Evento Facebook
https://www.facebook.com/events/839428439510351/

Manifestazione contro le pellicce a Torino

12107266_1506897292966481_1659763188709483834_n

Domenica 25 ottobre, dalle ore 15:30 alle ore 18:30
Piazza Vittorio Veneto – Torino

Cosa significa essere attivisti animalisti nel 2015 a Torino?
Cosa significa essere attivisti animalisti nel 2015 a Torino contro le pellicce?
Significa provare orrore per qualcosa che ancora qualcuno definisce “moda”, ma che trasuda sangue. Che trasuda violenza. Palpabile violenza, che schiaffeggia il cuore di tutti coloro che rabbrividiscono al pensiero che un animale, un essere vivente, possa venir fatto nascere per essere poi imprigionato tutta la sua NON vita, per finire poi ammazzato, fatto a pezzi ed infine carezzato da mani crudeli che, se potessero, si fodererebbero di morte anche il cuore.
Significa combattere contro questa violenza, scendere in strada, mostrare a chi ancora ignora, a chi finge di non sapere, il vero volto di CHI indossa. Di chi è stato scuoiato, spellato per diventare una strisciolina su un cappuccio. Di chi è stato sodomizzato da bastoni elettrificati ed assassinato per terminare la sua “esistenza” fra le dita egoiste di chi veda nel lusso un animale ammazzato e non la bellezza di poterlo vedere libero. Libero di correre, relazionarsi agli altri. Libero di giocare. Libero di ESISTERE. Di essere VITA. Quella vita che siamo io, te, tutti noi. Quella vita che amiamo tanto e che mai vorremmo ci venisse portata via. Siate voi la voce di quegli innocenti che crepano nell’indifferenza di un sistema economico malato di antropocentrismo. Siate voi la chiave per aprire il cuore di chi, comprando pellicce od inserti, finanzia questo orrore. Siate voi la strada verso la libertà. Verso la loro libertà. E, quando lo farete, sappiate che potrete vedere il cielo stellato con un sorriso in più. Perché, quel cielo stellato, lo avete donato anche a Loro.
Unitevi a noi. Sempre più persone si stanno ribellando a questa moda di sangue. Anche tu puoi fare la differenza. E la farai!!!!!!

MANIFESTAZIONE AUTORIZZATA! CI SI TROVA IN PIAZZA VITTORIO VENETO ANGOLO VIA PO ALLE 15:30 IL 25/10/2015 L’IDEA SAREBBE QUELLA DI FARE CORTEO MA DIPENDE TUTTO DAL NUMERO DEI PARTECIPANTI, IL PERCORSO POI PROSEGUIRÀ VIA PO, PER FERMARCI IN PIAZZA CASTELLO ANGOLO VIA GARIBALDI CONTINUANDO A DISTRIBUIRE MATERIALE INFORMATIVO GIÀ IN NOSTRO POSSESSO. CHIUNQUE PUÒ PORTI VOLANTINI, IMMAGINI, CARTELLONI ETC NEL CASO IL NOSTRO MATERIALE NON BASTASSE PER TUTTI. SE IL NUMERO DEI PARTECIPANTI FOSSE INFERIORE AI 40 CI LIMITEREMO A VOLANTINARE E A DIALOGARE CON I PASSANTI SENZA FARE CORTEO. DIPENDE TUTTO DA VOI !

Info alla pagina Facebook
https://www.facebook.com/events/1129286527085680/

“COWSPIRACY” – Tour in Italia

12002918_1047959395223072_7315400811953467882_n

Arriva finalmente in Italia il film “Cowspiracy: The Sustainability Secret”, con un’intensa programmazione in diverse città.
Un evento unico ed imperdibile nel quale sarà presente il co-regista statunitense Keegan Kuhn.

GUARDA il trailer :  j.mp/cowspiracy-Trailer

«Un documentario che sarà d’ispirazione e scuoterà il movimento ambientalista»Darren Aronofsky, regista di ‘Noah’ e ‘Il cigno nero’

«Cowspiracy è forse il più importante documentario realizzato come ispirazione per salvare il pianeta»Louie Psihoyos, vincitore dell’Oscar e regista di ‘The Cove’

Cowspiracy: The Sustainability Secret (2014) è un documentario prodotto e diretto da Kip Andersen e Keegan Kuhn. Il film racconta il viaggio di un aspirante ambientalista in cerca di risposte e soluzioni ai problemi ecologici più urgenti. Cowspiracy: il segreto della sostenibilità, soprannominato “il film che le organizzazioni ambientaliste mondiali non vorrebbero mai farti vedere” è un lavoro innovativo che indaga a fondo ed esplora il vero impatto dell’allevamento intensivo sull’ambiente e delle scelte politiche che ricadono inevitabilmente su di esso.
Andersen, regista e protagonista del film, cerca un confronto con i maggiori leader del movimento ambientalista, riscontrando tuttavia un intenzionale rifiuto in merito al tema dell’allevamento intensivo. Quest’ultimo è risaputo essere la principale causa di deforestazione e di devastazione ambientale, di consumo di risorse idriche, nonché dell’inquinamento dovuto ai gas serra, senza contare l’uccisone sistematica di un numero incalcolabile di esseri viventi. Cowspiracy offre infine il giusto percorso verso la sostenibilità globale di una popolazione in costante crescita: il veganismo, come scelta etica, per gli animali e per l’ambiente. In altre parole una verità, per molti scomoda, e una soluzione immediata al devastante impatto ambientale che l’allevamento intensivo sta avendo giorno dopo giorno sul nostro pianeta.

PRESS KIT :  bit.ly/cowspiracy-Presskit

Il TOUR si svolgerà dal 3 al 10 ottobre e toccherà le seguenti città

3 BRESCIA | ore 20 – Casa delle Associazioni, via Cimabue 16
info : [email protected]

4 BOLOGNA | ore 19.30 – Cinema teatro Galliera, via Matteotti 27
info[email protected]

5 ANCONA | ore 19.30 – Cinema Galleria, via Antonio Giannelli 2A
info : [email protected]

6 BARI | ore 20 – Mediateca Regionale Pugliese, via Giuseppe Zanardelli 30
info[email protected]

7 ROMA | ore 19.00 – Cinema Azzurro Scipioni, sala Chaplin, via degli Scipioni 82. In collaborazione con Gallinae in Fabula
info[email protected]

8 FIRENZE | ore 20 – Cinema Cinecittà Firenze, via Pisana 576
info[email protected]

9 TORINO | ore 20 – Erboristeria Messegue, via Mazzini 13
In collaborazione con Animal SOS e apda Torino
info[email protected]org

10 MILANO | ore 21.30 – Miveg Festival Vegan, Idroscalo sala Azzurra
info[email protected]
———–
Info alla pagina Facebook
https://www.facebook.com/events/1492495667728069/

Cena crudista igienista con le esperte

11266457_10203178236615536_8732739783453240337_o

Venerdì 26 giugno, alle ore 20.00
Verdepaglia Bistrot, viale Bologna 277, presso l’Ape bianca, Forlì

CONFERENZA DINAMICA DI DAFNA MOSCATI E FRANCESCA PIU

Chi si avvicina al mondo raw è pieno di dubbi e di incertezze: mi mancheranno degli elementi nutrizionali? si mangiano solo insalate? è una cucina monotona? Rispondere no non è sufficiente; perchè non provi ad approfondire in questa serata?

Cena crudista colorata varia e gustosa condotta da due persone che risponderanno ai tuoi quesiti. Prenota, ti aspettiamo.

Prenotazioni al numero:
347 4545459

Info alla pagina Facebook
https://www.facebook.com/events/704018569723685/

Presidio presso lo Zoo di Napoli

10003998_10205742337587341_8462683896528787121_n

Domenica 18 gennaio 2015, alle ore 10.00
Lo Zoo di Napoli
Viale John Fitzgerald Kennedy 76, 80125 Napoli

LA RECLUSIONE A VITA DI UN ANIMALE DIETRO LE SBARRE NON HA NULLA DI NATURALE, NÈ DI EDUCATIVO.

LAV Napoli e Veg in Campania invitano le associazioni, i gruppi e i singoli attivisti a partecipare al presidio programmato per domenica 18 Gennaio 2015, presso lo Zoo di Napoli alle ore 10 del mattino.

ADERISCONO:
Antispecisti Partenopei
ALBA – Associazione Libertà e Benessere degli Animali
Anpana Onlus – Sezione Territoriale Napoli
Amedeo Senatore (Venganch’io Cavese)
Irriducibili Toscani_Liberazione Animale
Feder F.I.D.A. ONLUS – Federazione Italiana Diritti Animali
Italia Animalista in Movimento Onlus

*(IN ATTESA DI CONFERMA:
Sorci Verdi Collettivo Antispecista, Comitato Civico Posillipo, Ass. Ambiente e Fauna, Fronte Animalista.)

La lista è aperta ad ulteriori adesioni.

Ancora una volta vogliamo dare voce agli animali non umani reclusi nella struttura, portando le nostre istanze alla conoscenza del pubblico pagante (e finanziatore) di quello che, contrari ad ogni forma di sfruttamento degli animali, riconosciamo come un vero e proprio

CARCERE PER CONDANNATI SENZA COLPA.

Gabbie e recinti sottodimensionati, impossibilità di avere comportamenti normali per la specie (come lo spostamento lungo grandi distanze) oppure di assecondare i più naturali istinti. Isolamento sociale, regimi alimentari innaturali, mancanza di stimoli, stress, comportamenti stereotipati, autolesionismo, nevrosi.

Anche nel migliore degli zoo, ogni animale è un ergastolano esposto agli sguardi del pubblico, e la struttura che si trova nella nostra città non è certo tra le “migliori”! Anzi. Lo Zoo di Napoli, nonostante il goffo tentativo di pulizie e rilancio dei mesi scorsi, non è ancora uno zoo autorizzato secondo legge dal ministero dell’Ambiente e non rispetta nemmeno i criteri minimi stabiliti dall’UE!

Non abbiamo dimenticato e non vogliamo dimenticare la triste storia dell’elefantessa SABRINA, che ha “vissuto” da sola (nonostante sia notorio che gli elefanti sono animali sociali), è stata per decenni reclusa in uno spazio privo totalmente di vegetazione e con un esiguo acquitrino, ed è morta prigioniera. Anche lei non ha avuto modo di ripararsi dagli sguardi dei visitatori da cui la separava una sorta di recinzione fatta di punte acuminate. Ed anzi e’ stato documentato a più riprese che di giorno le si negava l’accesso al piccolo rifugio così che potesse essere sempre esposta al pubblico, in perenne violazione della normativa in vigore.

Adesso lei è libera, ma noi siamo chiamati a lottare per i diritti di quegli animali che ancora sono prigionieri: e dobbiamo farlo nel migliore dei modi. Per questo abbiamo adottato un preciso

CODICE DI COMPORTAMENTO

Sappiamo benissimo quanto possa essere difficile mantenere la calma, ma è un presupposto indispensabile per poter essere ascoltati.

Per esperienza sappiamo che, ai fini di una corretta comunicazione, è necessario tenere i toni bassi, non rispondere alle provocazioni, se e quando verranno lanciate, non provocare e non creare situazioni di tensione. NON DOBBIAMO PASSARE DALLA PARTE DEL TORTO.

Le forze dell’ordine saranno presenti sul luogo per tutelarci e sarà compito loro (non nostro) reagire ad eventuali azioni scorrette nei nostri confronti.

VI CHIEDIAMO INOLTRE DI PARTECIPARE SENZA ALCUN SEGNO DI RICONOSCIMENTO POLITICO. Dunque no loghi/sigle su eventuali volantini, bandiere, spille o slogan che siano riconducibili a partiti politici.

EVITIAMO OGNI RIFERIMENTO A RELIGIONI.
Sia in positivo che in negativo.

Metteremo a disposizione dei partecipanti: volantini, cartelloni, striscioni, bandiere, etc… Potete scegliere liberamente se usare il nostro materiale e/o portarne altro, l’importante è che lo stesso non sia rivolto contro persone fisiche specifiche o gruppi di persone, non sia riconducibile a partiti politici e non vi siano contenuti offensivi (ergo strumentalizzabili) o riferimenti alle religioni.

IL NOSTRO ANTAGONISTA RIMANE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE L’ISTITUZIONE “ZOO DI NAPOLI”.

– I DIPENDENTI DELLA STRUTTURA NON SONO NOSTRI NEMICI: il nostro obiettivo è superare la logica e la pratica degli animali in gabbia per sostenere, al contrario, il potenziamento della vocazione ambientale e naturalistica di tutta l’area in cui sorge lo Zoo di Napoli, attraverso la promozione di percorsi naturalistici e ambientali da svolgere in un parco godibile da parte di tutti i cittadini. Una soluzione che potrebbe facilmente assorbire gli attuali dipendenti dello zoo.

Vogliamo un parco di tutti e per tutti. Senza prigionieri.

– I VISITATORI NON SONO NOSTRI NEMICI: resta fondamentale parlare con il pubblico pagante informandolo – con volantini, parlando, lanciando messaggi – sulle condizioni degli animali e sulle incongruenze di un’istituzione che si pone come educativa, ma che a nulla può educare se non all’arroganza di togliere la libertà per motivi stupidi ed egoistici. Ciononostante sappiamo benissimo che solo una percentuale minima di persone deciderà di non entrare allo zoo. Possiamo invitare tutti gli altri a guardare con occhio critico la situazione degli animali rinchiusi nella struttura che andranno a visitare, tuttavia NON SARANNO ASSOLUTAMENTE TOLLERATI ATTACCHI E FORME DI COMUNICAZIONE OFFENSIVE.

Fiduciosi nella vostra adesione a queste semplici regole di condotta, vi invitiamo a diffondere e condividere questo evento, ad utilizzare l’hashtag #fuorituttidallozoo per i vostri post, ma soprattutto ad ESSERCI!

Perchè se davvero vogliamo che cambi qualcosa, la sola volontà non è abbastanza: DOBBIAMO AGIRE!

Info alla pagina di Facebook
https://www.facebook.com/events/776054899098977/?notif_t=plan_user_invited