Corso: “Dare un senso ai metodi alternativi alla sperimentazione animale”

corso aa

Presso l’università di Genova, il 24-25 settembre.

Il 24-25 settembre si terrà a Genova la prima edizione del corso teorico-pratico avanzato “Dare un senso ai metodi alternativi alla sperimentazione animale”, presso il DIMES – Sez. Patologia Generale, Via L.B. Alberti 2.

In questi ultimi anni stiamo assistendo ad una svolta epocale grazie all’allestimento di metodi innovativi alternativi alla sperimentazione animale che, ogni anno, provoca sofferenza e morte a milioni di animali nel mondo.

Affinché un numero sempre maggiore di ricercatori e di aziende chimico-farmaceutiche decidano di utilizzare questi metodi al posto dell’obsoleta e ben poco scientifica sperimentazione su animali, è necessario fornire programmi di formazione teorico-pratica, sempre aggiornati.

Il corso in oggetto è focalizzato su come le nuove tecnologie possano rafforzare l’interpretazione e l’applicazione di metodi in vitro nella ricerca tossicologica.

Il corso prevede una cospicua parte pratica dove ogni singolo partecipante, sotto la guida di esperti qualificati, potrà allestire test di tossicità su modelli 3D di tessuti umani ricostituiti, come richiesto dalle leggi europee (es. REACH) e colture tridimensionali su nuovi supporti dedicati.

II corso fornirà un’occasione unica per incontrare e interagire con altri ricercatori esperti sui metodi in vitro, provenienti da università e aziende specializzate nel settore. Le competenze che i partecipanti acquisiranno, potranno avere una ricaduta applicativa sui laboratori che svolgono non solo attività di ricerca ma anche di analisi su tematiche legate ai rischi per la salute umana, animale e per l’ambiente.

Sono disponibili la locandina e il pieghevole con il programma dettagliato e informazioni su come iscriversi:

Scarica la locandina
Scarica il pieghevole

Fonte
Università di Genova,
1a edizione Corso Teorico – Pratico Avanzato Dare un senso ai metodi alternativi alla sperimentazione animale
——–
Da AgireOra.org
http://www.agireora.org/info/news_dett.php?id=1458&

Rispondi