Festival Vegano San Benedetto del Tronto

11263074_443708532462442_449086817826066816_n

19/20/21 giugno 2015
Festival Vegano San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno)

Vegan Philosophy, Creatività, Musica e dibattiti… Nel rispetto di animali,uomini e pianeta !

Sotto la direzione artistica ed organizzativo di Lorenzo “veg” Lombardi, divulgatore, conferenziere ed attivista vegan, nasce l’dea del San Benedetto del Tronto festival vegano.

Questo festival fortemente voluto, sostenuto e patrocinato dall’amministrazione cittadina sarà l’inizio di un percorso per far diventare negli anni San Benedetto del Tronto una città a misura di vegano. L’idea è quella di arrivare a doppi menù negli alberghi e nei ristoranti e a creare una lista di strutture ricettive che sappiamo come accogliere, far mangiare e curare chi decide di vivere cruelty free…( ed anche come accogliere gli amici pelosi che sempre più, fortunatamente, accompagnano vegani e non)

Tutto è partito dall’idea dell’assessore all’ambiente Paolo Canducci e dal consigliere Marinucci che insieme all’associazione animalista locale L’amico Fedele ( con in prima linea la Presidente Alice Agnelli e e la consigliera Concetta Agostini) hanno fortemente voluto questo progetto, il primo in italia.

Vivere vegan significa chiaramente rispettare ogni forma di vita che abita il pianeta ed il pianeta stesso. Significa provare amore e compassione verso i nostri amici animali che appunto se li consideriamo amici, non possiamo considerarli anche al tempo stesso cibo. La scelta vegan è un positivo approccio verso la vita, ogni vita umana animale e verso il pianeta.

Infatti se pensiamo che per produrre un chilo di carne di manzo si consumano 20815 litri di acqua , che il 70% della foresta amazzonica abbattuta è stata sostituita da pascoli, che il ciclo della carne genera il 18% di tutti i gas serra del mondo ( tutti i camion e e le auto del mondo producono il 9% dei gas serra…) e che i cereali che servono a sfamare i circa 60 miliardi di animali tristemente macellati ogni anno ( pesci esclusi) nutrirebbero 8,7 miliardi di persone si capisce bene che la scelta vegan è una scelta nel rispetto di ogni forma di vita. Questi
dati, sono forniti dalla FAO, l’organizzazione delle Nazioni Unite ( Onu) che si occupa di agricoltura ed alimentazione nel suo dossier “ la lunga ombra del bestiame” di Henning Steinfeld .
Non è tollerabile che mentre nel mondo ogni giorno 40.000 bambini muoiano per malnutrizione in occidente si muoia per obesità quando sulla Terra c’è cibo vegetale per ogni tutti.

Sono quindi ormai le stesse Nazioni Unite a dirci che la cultura della carne non è più sostenibile nemmeno per l’uomo e per il pianeta. Quindi cosa c’è di più bello nel mangiare deliziosi piatti senza generare sofferenza a nessun essere vivente ?

http://www.festivalveganosbt.it/

Pagina Facebook
https://www.facebook.com/pages/Festival-Vegano-SBT/443706935795935?sk=timeline

Rispondi