I-Care per un’Italia Senza Vivisezione Pisa

63781_10205570605452913_4214941132028483743_n

Dal 5 al 24 dicembre 2014, dalle ore 9.00 alle ore 20.00
A Pisa in Corso Italia (Farmacia Petri)

Nei giorni 5-11-12-13-14-19-20-21-22-23-24 Dicembre 2014
Verrà allestito uno stand informativo dove vi spiegheremo perché la vivisezione è ormai inutile!
Venite senza impegno e saremo a vostra completa disposizione per chiarimenti!

Basta soldi ai vivisettori

In questo momento storico l’Italia è osservata dal resto del mondo per le molteplici vittorie ottenute contro la vivisezione.
Il caso Green Hill, il sequestro del laboratorio illegale a Mirandola, le sperimentazioni bloccate da I-CARE, il blocco delle importazioni dei macachi da parte di Harlan, la cessione dei cani beagle da parte di Menarini, il presidio da record contro Aptuit/Glaxo, il numero di animali recuperati dai laboratori italiani che ha superato quota 16.000, la creazione di rifugi specializzati in riabilitazione di questi animali, sono tra i principali motivi che rendono oggi concepibile in Italia un salto di qualità.

Questo progetto rappresenta un passo avanti rispetto alle strategie adottate finora perché punta al cuore del problema: i soldi.
Obiettivo principale del progetto è quello di spostare i finanziamenti verso la ricerca senza animali o comunque impedire ulteriori finanziamenti alla vivisezione.
Togliamo i soldi ai vivisettori e avremo raggiunto un fondamentale obiettivo.
E’ vero che l’Italia non può abolire legalmente la vivisezione ma è altrettanto vero che NON è obbligata a finanziarla.
Anzi, i principi delle normative affermano che i metodi senza animali sono da preferire a quelli con animali.
Ma allora perché i soldi vanno alla vivisezione? Perché circa il 70% della vivisezione in Italia è finanziata con i nostri soldi?
È evidente che qualcosa non funziona e che realtà tecnologicamente arretrate riescano ancora, dopo un secolo, ad intercettare i finanziamenti.
Per coerenza con i principi delle normative, indubbiamente condivisi dall’opinione pubblica, è arrivata l’ora di dare priorità nei finanziamenti a metodi tecnologici moderni e non più all’ottocentesca vivisezione.
Rendiamo l’Italia la prima nazione al mondo priva di vivisezione.
Diventa parte del cambiamento.
Con il tuo aiuto possiamo farcela.
Grazie

Lo staff di I-CARE

Info alla pagina Facebook
https://www.facebook.com/events/883787801655861/

 

Rispondi