Prima causa di morte: Conferenza del Dott. Massimo Tettamanti

150707_10203832065433207_5932547254016268917_n

Venerdì 24 aprile 2015, alle ore 20.30
Padenghe sul Garda – Teatro Oratorio Parrocchiale, Via Galetti, 2

L’Associazione “RLM Arte Cultura musica e Spettacolo” e “L’UrloAnimale” vi invitano ad una conferenza dai contenuti cruciali per la nostra salute.
Da una ricerca condotta su dati europei da un team di professionisti nel campo della criminologia, dell’economia, della medicina, della biologia, della chimica, della matematica e dell’ingegneria, emerge che più degli omicidi, degli incidenti stradali, domestici o sul lavoro, il principale motivo di decessi nel mondo industrializzato sia il deteriorato rapporto tra uomo e ambiente.

Tra i fattori di rischio anche l’impatto di un’alimentazione sbagliata sulla salute ed in particolare il consumo eccessivo di prodotti di origine animale come carne, pesce, latticini e uova. Sotto la lente anche le politiche agricole dell’Unione Europea, incapaci di rappresentare una reale prevenzione e complici, sia dal punto di vista economico sia sociale, dell’attuale situazione.

Un dato allarmante del resto lo ha dato lo ha dato già l’Organizzazione Mondiale della Sanità: “più del 24% delle malattie del mondo sono causate da fattori di rischio ambientale e potrebbero essere facilmente evitate mediante interventi di prevenzione più incisivi”.
La serata si chiuderà con un breve rinfresco vegan.

MASSIMO TETTAMANTI
è Criminologo forense e Chimico ambientale, Consulente scientifico dell’Associazione ATRA di Lugano, Responsabile del Centro internazionale di ecologia della nutrizione, Fondatore e Coordinatore del Centro internazionale I-Care.

Per maggiori informazioni sui contenuti della conferenza
o delucidazioni per raggiungere il luogo dell’evento potete scrivere a info@urloanimale.org oppure ad associazionerlm@libero.it.
Vi aspettiamo numerosi a questa serata importante.
Al termine della conferenza verrà offerto un rinfresco vegan.

Evento Facebook
https://www.facebook.com/events/363014130568388/

Rispondi