No alla Sagra dei osei di Saccile

no sagra osei

DOMENICA 17 AGOSTO – Piazza del Popolo a Sacile Ore 09.00 presidio di protesta contro la Sagra dei osei.

Come ogni anno Sacile si avvale di una serie di artisti per realizzare il manifesto che pubblicizza la Sagra dei Osei, giunta alla sua 741esima edizione.

La Pro Sacile afferma che tutti i disegni fino ad oggi divulgati sono sempre stati fedeli a quello che è lo spirito della manifestazione canora.
E’ davvero così?
Una manifestazione che imprigiona, sottrae gli animali alla natura per chiuderli per sempre in gabbia, che asseconda gli interessi dei cacciatori (è sempre stata la loro sagra, e di nessun altro) dovrebbe, per onestà intellettuale, raffigurare nei propri manifesti quello che davvero rappresenta: la reclusione forzata ottenuta con una moltitudine di gabbie con all’interno uccelli infelici, frustrati nelle loro esigenze etologiche, per sempre costretti ad un’esistenza che nulla ha a che vedere con ciò a cui la Natura li aveva destinati prima che ci mettesse lo zampino l’umano egoismo.

Invece, fino ad oggi, i manifesti pubblicitari della Sagra dei Osei stravolgono la realtà di questa “festa” e sono un tripudio di colori, di raffigurazioni di una natura libera, solare, gioiosa, vivificante.
Tutto il contrario di quanto davvero accade a Sacile la prima domenica dopo ferragosto, da quasi 1.000 anni.
E allora ci vuole, oggi più che mai, un contro-manifesto che dica la verità: il contro manifesto proposto quest’anno da Animalisti FVG e LAV si avvale della collaborazione dell’artista e illustratrice Emanuela Biancuzzi.

Queste le sue parole:

“Sono un’artista visiva. Dall’età di tredici anni sono anche un’attivista dei diritti degli animali.
Mi occupo principalmente di illustrazione editoriale e didattica dell’arte con particolare attenzione alle tematiche animaliste e ambientaliste.
L’urgenza di mostrare il mio sdegno per questa ennesima forma di crudeltà ha sostituito l’esigenza di dare un’ impronta troppo personale a questo manifesto.
L’ illustrazione, così come l’arte in generale, ci rimanda alla presenza di una persona, di un punto di vista distintivo… diciamo che ho preferito rinunciare alla mia artistica presenza per raggiungere un risultato finale il più possibile schietto e obiettivo.

Una presentazione piuttosto che una rappresentazione.
In questo modo, che cos’è la Sagra dei Osei mi sembra venga comunicato immediatamente.

Attraverso un collage fotografico ho evidenziato quello che è sotto gli occhi di tutti: gabbie microscopiche ammassate ovunque e malamente e un bel concentrato di indifferenza all’altrui dolore.

Non mi sono concentrata su come dare alle cose un aspetto gradevole.
Non mi piacciono le distrazioni inutili né troppo le decorazioni però mi i interessava fornire una immagine della realtà in contrasto con la rappresentazione fasulla, edulcorata e stucchevole che il manifesto ufficiale ha proposto sinora: uccellini colorati, banalizzati, stilizzati e felici, soprattutto svolazzanti, cioè LIBERI , cosa che alla Sagra dei Osei, ad essere onesti, purtroppo non accade da settecentoquarantunoanni.”

DOMENICA 17 AGOSTO – Piazza del Popolo a Sacile alle 09.00 presidio di protesta contro la Sagra dei osei. Sarà un’occasione unica e importante per dare un segnale forte e chiaro ad organizzatori ed istituzioni e per dire, una volta per tutte, NO alla più antica fiera ornitologico venatoria d’Italia, con i suoi 740 anni di gabbie e prigionia per migliaia di animali.

Scarica il Contro-manifesto 2014 in pdf
http://www.nosagraosei.org/wp-content/uploads/2014/07/CONTROMANIFESTO-2014sito.pdf
————
http://www.nosagraosei.org/

Rispondi