Settimana Mondiale per l’Abolizione della Carne (SMAC)

18-26 maggio 2013 – Settimana Mondiale per l’Abolizione della Carne (SMAC)

logo_en

Generati e poi mandati a morte per essere usati come cibo, senza necessità… A miliardi subiscono questa sorte ogni anno nel mondo. Rappresentano il 99,99% degli animali sfruttati.

I macchinari che li torturano e li uccidono sono nascosti lontano dagli sguardi delle nostre vite quotidiane. Riusciamo a vederli quando guardiamo i piccoli pezzi nei piatti o nelle vaschette dei supermercati?

Miliardi di esseri senzienti vengono uccisi e resi invisibili.

Noi abbiamo il potere di rendere visibili le loro miserabili vite e la loro sorte. Abbiamo il dovere di creare la consapevolezza di come sia possibile mettere fine alla strage.

Come per le uova e il latte, la produzione e il consumo di corpi animali deve essere abolita.

Aboliamo l’assassinio di animali per la loro carne!

Raddoppiamo gli sforzi durante la prossima Settimana Mondiale di azioni per l’Abolizione della Carne (SMAC), dal 18 al 26 maggio 2013!

La richiesta di abolire la carne è una rivendicazione politica: come hanno fatto gli attivisti per l’abolizione della schiavitù, facciamo questa richiesta ai nostri concittadini.

I cambiamenti spontanei negli stili di consumo non sono sufficienti per mettere fine alla mattanza. Le attività che nuocciono gravemente ad altri non possono essere di dominio della libertà individuale. E’ compito della società abolirle con la legge.

Come per il Veggie Pride di Ginevra (18 maggio 2013) e i Cortei per la Chiusura dei Macelli a Firenze, Istanbul, Londra, Parigi, Tolosa e Toronto (15 giugno 2013), dobbiamo intensificare la nostra azione internazionale e dare ad essa la massima visibilità segnalandola qui.

Continueremo la lotta finchè sarà necessario!

Aboliamo gli allevamenti, la caccia e la pesca!

Aboliamo l’uccisione degli animali per la loro carne!

Poiché la produzione di carne implica l’uccisione degli animali che vengono mangiati,
poiché le condizioni di vita e la macellazione causano loro sofferenza,
poiché il consumo di prodotti animali non è necessario,
poiché gli esseri senzienti non devono essere maltrattati o uccisi senza necessità,

per questo, l’allevamento, la pesca e la caccia, così come la vendita ed il consumo di prodotti animali, devono essere aboliti.

A presto!

Abolition_EN_3

Lo staff di meat-abolition.org
http://www.meat-abolition.org/

http://aboliamolacarne.blogspot.it/

Rispondi