Veggie Pride 2014

affiche-it

Veggie Pride, Parigi, 10 e 11 maggio 2014

VEGGIE PRIDE: GLI ANIMALISTI EUROPEI SI INCONTRANO A PARIGI
800 manifestanti attesi per testimoniare che un’altra alimentazione è possibile

Come ogni anno dal 2001, vegetariani e vegani di ogni nazionalità sfileranno per esprimere solidarietà verso animali uccisi per l’alimentazione umana e per protestare contro le discriminazioni istituzionali, la censura e lo scherno mediatico operati nei loro confronti dalle lobby dell’allevamento e dalle autorità francesi.

La Veggie Pride è il principale evento annuale atteso da migliaia di individui che confluiscono da tutta Europa con l’obiettivo di esprimere un messaggio rivendicativo chiaro e unitario, facendosi portavoce di chi non ha voce. Da quasi 15 anni, la manifestazione testimonia pubblicamente l’esistenza di milioni di persone che rifiutano di uccidere per nutrirsi.

Di fronte al massacro annuale di sessanta miliardi di animali terrestri nel mondo (di cui un miliardo soltanto in Francia, secondo i dati del Ministero dell’Agricoltura) e di oltre mille miliardi di pesci, i veg dichiarano pubblicamente solidarietà nei confronti delle vittime dell’allevamento, della macellazione e della pesca, e affermano la possibilità e la necessità etica di vivere senza sfruttare e danneggiare altri esseri senzienti.

Quest’anno il programma prevede:

– Una marcia che partirà sabato10 maggio alle ore 14:00 dal piazzale della chiesa di Saint-Eustache, nel centralissimo quartiere Les Halles di Parigi (metro Chàtelet les Halles, uscita Eustache);

– in serata, il concerto rock After Pride, aperto al pubblico, che vedrà l’esibizione di artisti socialmente impegnati, dalle ore 18:30 presso il locale Mains d’Oeuvres (metro di Porte de Clignancourt);

– una giornata di informazione con conferenze e dibattiti attorno a temi legati alla questione animale, anch’essa aperta al pubblico, che si svolgerà domenica 11 maggio dalle ore 10:00 alle 17:00 presso la sala comunale del 2° arrondissement della capitale (metro Bourse).

La marcia non ha vocazione festiva ma partecipativa: il tono sarà dettato dall’utilizzo di cartelli informativi, frasi d’effetto, percussioni o altro tipo di musica che susciti emozione. I manifestanti, principalmente vestiti di verde, rappresenteranno non degli alieni bensì una minoranza crescente della popolazione europea che spera di ottenere un cambiamento del modo in cui la nostra società tratta gli animali.

veggie pride2
www.veggiepride.org

Una risposta a “Veggie Pride 2014

Rispondi